Chiara ferragni.
"Sai che c’è simo? È che la gente non è mai come te l’aspetti. La gente è fatta di carta come la vita. Tu ci scrivi sopra a penna e poi non puoi cancellare le tracce di niente ed è questo quello che loro fanno a te: ti marchiano, ti usano e poi ti gettano come se fossi carta. Ho una storia con uno conosciuto due anni fa su un sito , lho visto, siamo stati insieme, mi ha usata come usi un tovagliolo ed io sono rimasta macchiata. Ma questo non c’entra. Il fatto è che non troverò mai gente che sia come me, non so se è un bene o un male ma so che non troverò gente che mi veda come quella che si batte per i diritti degli agnelli da sola o quella che ha contribuito alle firme per il matrimonio gay. No, la gente mi vede come quella dimagrita, che al liceo era ben accetta, che adesso va a vivere a Londra perché l’università le ha dato il permesso di studiare li. Ma queste sono cose superficiali. Andare a studiare per trovare un lavoro, fare una famiglia, fare dei figli, invecchiare senza aver mai vissuto veramente. Simo io non voglio diventare come i miei genitori, non voglio svegliarmi un giorno e rimpiangere il tempo che ho perso davanti alla persona sbagliata o a nascondere me stessa. Io voglio rincorrere la felicità magari senza mai raggiungerla. Non voglio essere legata ad una persona che il giorno di Pasqua per me non fa nemmeno uno sforzo e mi dice: l’agnello era veramente buono. No simo. Io voglio vivere dio cane e non ci riesco. Mi spaventa andare a Londra, mi spaventa fare quello che ho sempre programmato perché se fallissi mi crollerebbe il mondo addosso
Simo a me questa vita va stretta e nessuno lo capisce"
Una mattina di settembre
227
66
"Certe volte penso che se il passato si potesse cancellare, se tutti i ricordi delle persone che ci hanno ferito volontariamente o involontariamente si potessero cancellare, vivrei meglio. Spesso ripenso a mia zia, morta sei anni fa e mi chiedo perché non sono capace di liberarmi del peso che mi porto dietro che mi ricorda costantemente quanto mi lei mi manchi. Se il ricordo che ho di lei potesse svanire, vivrei meglio, certamente, ma non sarei la persona che sono oggi. Non so se è un bene o un male essere così, essere depressa e andare da uno psicologo una volta alla settimana, ma che io voglia o meno il passato ed i ricordi che ho di lei rimarranno lì, nella mia memoria, nello spazio, fermi che non si evolveranno o regrediranno mai. E se adesso per assurdo perdessi la memoria, se non ricordassi più nulla di lei e di quello che abbiamo fatto, anche se vivessi meglio, avrei comunque perso la parte migliore della mia vita, anche se ormai è finita."
98
My world.
6

AND THEN YOU HAVE A REALLY BAD DAY AND YOU JUST WANT TO DIE BECAUSE EVERYONE HATES YOU AND YOU BREAK YOUR FUCKING LEG AND YOU CRY BECAUSE YOU ARE STILL ALIVE m

I want to post a selfie but I’m scared. Who wants it?

5
"The kind of flawless I wish I could be."
radical-recipe asked:
Well I already cut and I'm pretty fat so I just wanted to you know...

Actually, just when you’re fat and you don’t cut yourself you have and ed. But if you are fat and you cut yourself you are depressed. I’m fat and depressed so I can understand you, if you wanna talk I’m here! It’s really sad, you know, I have one life and I’m wasting it. Why I just can diet? It’s really sad being depressed.